SCINTIGRAFIA RENALE

 

E' una metodica medico nucleare che utilizza la caratteristica di alcuni radiofarmaci di venire captati ed eliminati dai reni in modo direttamente proporzionale alla funzionalità renale, permettendo di valutarne la funzionalità e il deflusso urinario.

Le scintigrafie renali possono essere di 3 tipi: scintigrafia sequenziale renale basale, scintigrafia renale con test al Captopril, scintigrafia renale con studio diuretico alla furosemide.

Tutte le scintigrafie renali prevedono la somministrazione di un radiofarmaco ed hanno una durata compresa tra una o due ore a seconda della diversa tempistica di acquisizione delle immagini.  

E' una metodica con cui è possibile valutare la perfusione e la funzione renale globale e separata le cui principali indicazioni cliniche sono lo studio funzionale renale,lo screening e follow-up dell'ipertensione reno-vascolare e la  valutazione funzionale di rene trapiantato nel sospetto di rigetto.

E' preferibile effettuare l'esame in wash-out farmacologico; è comunque opportuno sospendere diuretici e ACE-inibitori (captopril 2 gg, altri ACE-inibitori 4 gg prima dell'esame).

Realizzato da Filippazzo Servizi